Links:

air max 97 air max thea air max 90 air max 95 hogan scarpe outlet saucony scarpe online manolo blahnik outlet online Birkenstock Sandals Outlet Online merrell shoes outlet online jeans true religion wireless beats by dre moncler jacket new jordans 2018

Blog:

Il centuplo quaggiù. Adozioni internazionali e tanta Provvidenza.

famiglia-fiani-400x286“Dedicato a tutte quelle coppie che vogliono intraprendere la strada dell’adozione e hanno bisogno di risposte non solo tecniche, ma anche emotive. Dedicato a quelle famiglie che hanno sperimentato l’adozione e si ritrovano a rivivere il viaggio della speranza, le paure, le incertezze, la felicità e la gioia di essere genitori”.

E una cosa è certa dopo aver letto “Il centuplo quaggiù. Adozioni internazionali e tanta Provvidenza”, non vedrete mai più l’adozione con gli stessi occhi di prima. Un libro straordinario e ricco di emozioni scritto a due mani da Laura Debolini e Filippo Fiani, sposi con un desiderio che li ha sempre accompagnati, fin dai tempi del fidanzamento: accogliere la vita, aprire la propria casa e la propria famiglia a chi ne ha più bisogno. È dedicato soprattutto a chi accoglie tramite l’adozione internazionale –  indicato nell’introduzione firmata dal presidente di Ai.Bi. Amici dei Bambini, Marco Griffini e da sua moglie, Irene Bertuzzi -, ma anche a molti altri.

centuplo“Il centuplo quaggiù. Adozioni internazionali e tanta Provvidenza”, ultimo libro sfornato nella collana “UOMOVIVO – umorismo, vita di coppia, Dio”, edita da Berica Editrice, è un alternarsi esilarante di vicende legate all’avventura tutt’altro che semplice o scontata che i due autori hanno vissuto per adottare i loro bambini: Maria Pilar e Samuèl, entrambi peruviani.

Laura e Filippo, già abituati a raccontare in presa diretta i loro viaggi e le peripezie nei labirinti burocratici e non delle adozioni internazionali tramite la loro attività di blogger, hanno confezionato un libro capace al tempo stesso di coinvolgere il lettore e informarlo in maniera divertente su un tema complesso, di cui si sente spesso parlare in maniera superficiale e senza cognizione di causa.

Scene di vita quotidiana, magari viste da entrambi i punti di vista, quello del marito e quello della moglie, si alternano a riflessioni di natura più teorica e “tecnica”. Il tutto raccontato con una lingua schietta e colorita, e condito da tanta fede nella Provvidenza ripagata in maniera esorbitante da una sorpresa finale …

Condividi: